Valutazione del fototipo per la salvaguardia della propria pelle ed una corretta esposizione alla luce solare.

L’UV check è una valutazione efficace, immediata sulla propria capacità di difesa dai raggi solari. Valuta il fototipo, la reazione al sole, il cromatismo e le abitudini/storia di esposizione del cliente. Conoscere il proprio UV Score è il punto di partenza fondamentale per proteggere e preservare la salute della propria pelle e per comportarsi nella maniera corretta durante l’esposizione alla radiazione ultravioletta della luce solare identificando la strategia più adatta per una corretta esposizione solare.

Il fototipo di una persona è una classificazione utilizzata in dermatologia, basata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella pelle. Esso indica le reazioni della pelle all’esposizione alla radiazione ultravioletta ed il tipo di abbronzatura che è possibile ottenere tramite essa. Conoscere il proprio fototipo è il punto di partenza fondamentale per proteggere e preservare la salute della propria pelle e per comportarsi nella maniera corretta durante l’esposizione alla radiazione ultravioletta della luce solare. Esporsi al sole in modo adeguato è di fondamentale importanza per la salute della pelle. Una esposizione prolungata e senza le opportune protezioni può causare eritemi, macchie cutanee, invecchiamento, rughe e anche melanomi. Più nel dettaglio vengono analizzati:

  • Fototipo della pelle: attraverso delle semplici domande su colore degli occhi, dei capelli e della pelle è possibile definire il fototipo di una persona. É una classificazione utilizzata in dermatologia, basata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella nostra pelle. Il fototipo di una persona può essere classificato tra 6 diverse tipologie. Questo rappresenta sicuramente il primo passo verso una maggiore consapevolezza su come esporsi al sole.
  • Reazione al sole: indica come la pelle reagisce all’esposizione alla luce ultravioletta del sole, e che tipo di abbronzatura è possibile ottenere tramite essa.
  • Cromatismo pigmentato: valuta quanto la tonalità di alcune zone del viso variano rispetto al colore di fondo della pelle. Permette di individuare discromie cutanee, lievi macchie della pelle non visibili ad occhio nudo che però senza una adeguata cura possono diventare visibili anche ad occhio nudo. Tali discromie possono essere causate o accentuate nel caso in cui non ci si espone al sole in maniera adeguata.

• Abitudini nell’esposizione e nella protezione dal sole: in particolare si fa riferimento ai luoghi cui solitamente una persona si espone e come una persona si protegge. Conoscere il proprio fototipo è il punto di partenza per poter scegliere la crema con il giusto fattore di protezione solare che possa preservare la salute della nostra pelle. I danni derivanti dalla scorretta esposizione alla radiazione ultravioletta della luce solare e dalla mancata protezione, possono essere più gravi di quanto si possa immaginare: scottature, eritemi solari, bolle sulla pelle, macchie cutanee, invecchiamento della cute, rughe profonde e nel caso peggiore, tumore della pelle e melanomi.

Fototipo Azione del Sole sulla pelle Caratteristiche pigmentose
si scottano facilmente, non si abbronzano mai, si arrossano soggetti con lentiggini, capelli rossi, di razza celtica
si scottano facilmente, si abbronzano poco biondi
si scottano moderatamente, di abbronzano progressivamente bruni
si scottano poco, si abbronzano sempre bene latini
si scottano raramente, sono sempre abbronzati arabi, asiatici
si scottano molto raramente, sono molto pigmentati  neri
UV-CHECK valutazione del Fototipo